L’ultimo… poi si vedrà.

Questo è l’ultimo post che dedico a questa competizione elettorale per la presidenza della Federazione Italiana Canottaggio. Domani comincia l’Assemblea che terminerà con l’elezione del nuovo Presidente e del Consiglio federale.

E’ per me estremamente stimolante competere per questo incarico, perché il canottaggio è stata una componente importante della mia vita fin da quando avevo sedici anni. Domenica gli elettori dovranno decidere e auspico lo possano fare in un clima di fair play dove dovrà contare la realtà dei fatti. Perché per “fare” non bastano gli annunci, sono i fatti che contano.

Quattro anni di gestione sono sicuramente sufficienti, non servono otto o dodici anni per capire dove si stia andando. E dove si stia andando ormai è chiaro, verso un tentativo di riprodurre un passato in modo ottuso e pervicace, con l’intenzione di affermare una supremazia ormai autoreferenziale ottenendo solo un impoverimento complessivo del nostro sport.

Siccome errare è umano, ma perseverare è colpevole, io auspico che con una nuova gestione composta dal sottoscritto e dai consiglieri facenti parte della mia squadra, si possano aprire le porte a nuovi orizzonti ed esperienze, con condivisione e trasparenza.

Arrivederci a Roma!

mahedrysdale-cropped-svmuur1n5moz17jyptopurvgv