Piero Carletto

piero-carletto-400x400Da quasi due anni sono rientrato in Italia dopo un’attività lavorativa quasi venticinquennale che mi ha portato ad accrescere la mia esperienza e professionalità in vari paesi e mercati dove ho gestito per conto di alcune aziende italiane i loro investimenti all’estero. Senza dubbio la disciplina e serietà apprese durante la mia carriera di canottiere, sono stati i punti di forza che mi hanno permesso di affrontare le difficoltà di un espatriato.Con questo spirito ho sempre accettato le sfide che mi si sono presentate, dando sempre il massimo e raggiungendo molto spesso gli obiettivi che mi ero prefissato sia nel canottaggio chiudendo la mia esperienza agonistica come capovoga dell’otto a Seoul cosi come nello studio laureandomi in Scienze Economiche due anni dopo.

Oggi mi pongo a disposizione del nostro sport candidandomi come Consigliere Federale e appoggiando Giovanni Miccoli alla Presidenza FIC, mettendo a disposizione la mia esperienza internazionale, organizzativa, gestionale e manageriale, caratteristiche che vedo necessarie per rilanciare il nostro movimento: sia all’interno con una maggior organizzazione della gestione e  delle relazioni con società, atleti, scuola, lavoro che sono tra le colonne principali per poter costruire un canottaggio pulito e competitivo, sia all’esterno per promuovere il brand del canottaggio italiano in ambito nazionale e internazionale. Venendo dal mondo imprenditoriale, credo che chi come me opera in strutture aziendali sa benissimo che alla base del successo c’è la managerialità, il controllo gestionale ma soprattutto la selezione e la professionalità delle persone direttamente coinvolte e responsabilizzate delle loro azioni, cose che oggi credo si siano perse di vista e debbano necessariamente e urgentemente essere riprese.

Con questo obiettivo di dare un impulso “aziendale” al canottaggio, è mia intenzione candidarmi come Consigliere Federale per il prossimo quadriennio, sicuro che potrò e dovrò prestare la mia esperienza al rilancio della nostra federazione e del nostro sport. Mi metto a disposizione di tutto il mondo remiero, pronto ad ascoltare critiche, suggerimenti e consigli, cosi come ho sempre fatto e cercando assieme a voi di trovare delle soluzioni che possano aiutarci a crescere.

Grazie per il vostro appoggio in questo progetto.

Piero Carletto

Email: pierocarletto.fic@gmail.com

 

CV Sportivo

Nato a Padova il 6 marzo 1963, coniugato e padre di due figlie. Laureato in Scienze Economiche a Padova nel 1990 e dirigente d’azienda, parlo fluentemente 4 lingue straniere.

1977 – Inizio attività nel settembre presso la Canottieri Padova

1981

  • campione italiano in singolo junior e campione del mare.
  • Selezionato come singolista per i mondiali junior in Bulgaria, rinunciai per motivi di studio
  • Singolista al Match de Seniores (Coppa Europa) a Essen

1983/84 – servizio militare presso Mariremo Sabaudia

1984 – Campione d’Italia e 5° al Match de Seniores (Coppa Europa) a Copenaghen in 8+

1985 – rientro in Canottieri Padova

  • Capovoga del 4- Azzurro con Bulgarelli, Zunino e Furlan – vincendo il Match de Seniores (Coppa Europa) e ottenendo il 9° posto al Campionato del Mondo di Hazewinkel

1986 – Prodiere del 4- con Baldacci, Suarez, Bulgarelli – giungendo 5° al Campionato del Mondo di Nottingham

1987

  • Al 5° carrello dell’8+ medaglia di bronzo ed effettuando in semifinale la miglior prestazione al mondo nell’8+ ai Campionati del Mondo di Copenaghen
  • Capovoga dell’8+ e medaglia d’oro alle Universiadi di Zagabria

1988

  • Capovoga dell’8+ classificatosi 7° alle Olimpiadi di Seoul
  • Medaglia d’argento e di bronzo al valor atletico